Cestini fichi e cioccolato

Cestini Fichi e Cioccolato

Cestini fichi e cioccolato. Non mi regalate i fichi perchè fanno ingrassare…ed ecco mio marito con un piatto pieno…e ora? Faccio i cestini al cioccolato!!!

 

Cestini Fichi e Cioccolato

Cestini Fichi e Cioccolato

Cestini fichi e cioccolato

Ora vi racconto come ho messo su 10 kg… Andai ad abitare a Montoro, casa indipendente con giardino e orto con tanti alberi fra cui 4 alberi di fichi! Potevo lasciarli marcire sugli alberi? Voi che avreste fatto?

A prima mattina scendevo a raccoglierli…si fa per dire…uno nel cesto e uno lo mangiavo fino a ”riempimento” Più tardi per colazione pane e fichi…una delizia! Col frigo pieno si dovevano smaltire perchè il giorno dopo vanno a male, diventano acidi…e tutto il pomeriggio un andirivieni fino a sera quando scendevo di nuovo col fresco a raccoglierli per regalarli alle amiche…sempre uno nel cesto e uno per me fino a ”riempimento”.

La cosa è durata tutta l’estate fino a settembre – ottobre perchè ogni mese maturava un albero.

Da 50 kg. sono passata a 60…per fortuna ogni inverno moriva un albero altrimenti ora non so cosa sarei diventata…

I fichi sono dolcissimi e deliziosi ma non si può esagerare…dobbiamo resistere a questa prelibatezza e conservarla per l’inverno sotto forma di composta o per farcire qualche dolcino…congelarli non conviene perchè perdono molto, ad avere tanto sole si potrebbero essiccare ma sono delicati e facilmente possono fare i vermetti, preferisco preparare crostate e surgelarle; inizio con questi cestini che sono stati apprezzati da tutti!

Cestini Fichi e Cioccolato

Cestini Fichi e Cioccolato

Ingredienti:

Pasta frolla:

200 gr. di farina00

100 gr. di burro

1 uovo piccolo

50 gr. di zucchero frullato con la bacca di vaniglia

una punta di cucchiaino di lievito pane degli angeli

 

Composta:

4 fichi

due cucchiai di zucchero

vaniglia

un cucchiaio di amido di mais

mezzo limone succo e buccia solo la parte gialla

Inoltre:

gocce di cioccolato qb

Jpeg

Jpeg

Procedimento:

Composta:

Io l’ho chiamata così ma non è una vera e propria composta perchè contiene amido di mais, si avvicina più a una crema di fichi.

Frullare lo zucchero con la bacca di vaniglia. (Io ne ho sempre un barattolo pieno)

Mettere i fichi nel bimby insieme allo zucchero e all’amido di mais e al succo e alla buccia di limone e cuocere per 10′ a 80° e poi far raffreddare.( per chi non ha il bimby puù frullare con un semplice frullatore e poi cuocere in un pentolino facendo attenzione che non si attacchi sul fondo)

Impastare la frolla velocemente con gli ingredienti elencati senza lavorarla troppo con le mani ma solo con la punta delle dita lasciandola sbriciolosa e foderare gli stampini di silicone o quelli che avete creando un bordo tutt’intorno per evitare che il ripieno fuoriesca, va bene anche la teglia grande.

Farcire la base con la composta di fichi e coprite con altre briciole di pasta frolla e gocce di cioccolato.

Infornare per mezz’ora a 200°

far raffreddare bene prima di sformare; la teglia grande ci metterà almeno 50′, regolatevi col vostro forno!

Jpeg

Jpeg

 

Lascia un commento

You May Also Like

CONSIGLIA Plumcake alla zucca