Farfalle Sciuè Sciuè

Farfalle Sciuè Sciuè

Farfalle Sciuè Sciuè

piatto estivo da consumare tiepido.

Il termine sciuè sciuè in napoletano indica una cosa semplice e veloce, nel caso delle farfalle sciuè sciuè saranno pronte mentre si lessa la pasta, ed eccole a voi, facili facili, alla portata di tutti!

Farfalle Sciuè Sciuè

Farfalle Sciuè Sciuè

 

Farfalle Sciuè Sciuè

Già da un bel po’ che è cominciato il caldo torrido e c’è voglia di mangiare cose fresche, siete daccordo miei cari lettori? Questo è il piatto ideale da preparare in anticipo e gustare fresco ma non necessariamente freddo di frigo, almeno a me piace così, poi voi provate pure, l’importante è preparare in anticipo un bel sughetto abbondante. E allora vediamo come ho fatto!!!

Farfalle Sciuè Sciuè

Ingredienti per quattro persone:

  • Un chilogrammo di pomodori S. Marzano ben maturi e sodi
  • 400 grammi di farfalle
  • due scalogni piccoli
  • 200 grammi di olive Taggiasche sott’ olio (peso sgocciolato)
  • una manciata di capperi sotto sale (no sott’aceto)
  • un ciuffo di basilico
  • sale
  • olio di oliva extra vergine

Farfalle Sciuè Sciuè

Preparazione:

  1. Prendi una ciotola e metti in infusione in circa 50 grammi di olio extra vergine di oliva gli scalogni affettati sottilmente, il basilico spezzettato a mano, le olive Taggiasche sott’olio e i capperi che avrai dissalato nell’acqua di cottura della pasta, copri e lascia in attesa.
  2.  Lava e asciuga i pomodori, io ho scelto i S Marzano perchè fanno parte di me, della mia terra e li amo per la loro polpa soda e saporita, se non li trovi usa comunque dei pomodori grossi perchè andranno spellati e userai solo la polpa, ok?
  3. Spella i pomodori da crudi aiutandoti con un coltellino affilato, non sbollentarli prima come si fa di solito altrimenti diventano acquosi.
  4. Tagliali a filetti eliminando i semi e lasciandoli sgocciolare. Ora puoi scegliere se usarli crudi unendoli all’olio condito nella ciotola oppure ripassarli in padella antiaderente da soli per 6 o 7 minuti finchè si asciuga l’acqua di vegetazione, non aggiungere altra acqua; sala solo alla fine. Non schiacciarli con la forchetta ma fa in modo che i pezzetti siano belli sodi. Fiamma vivace e curali senza allontanarti mescolando per non bruciarli.
  5. Quando il liquido si sarà assorbito spegni e sala e fai intiepidire, infine uniscili nella ciotola con l’olio profumato con gli altri ingredienti.
  6. Intanto avrai messo su la pentola per lessare le farfalle aggiungendo prima i capperi con tutto il loro sale, questi doneranno sapore all’acqua, tirali su e saranno pronti da unire al sughetto,  poi butta la pasta aggiustando di sale, quando la pasta sarà al dente scolala bene e versala nella padella vuota dove hai cotto i pomodori e condisci con qualche cucchiaiata di olio di conserva delle olive Taggiasche in modo che si insaporiscano e non si attacchino.
  7. E ora appena le farfalle saranno tiepide tuffale nel sugo e porta in tavola la freschezza e il profumo dell’estate!
Farfalle Sciuè Sciuè

Farfalle Sciuè Sciuè

Qui potrete trovare una variante ancora più semplice di questo sughetto fresco e profumato!

Ti è piaciuta questa ricetta? Ringraziandoti per aver visitato il mio blog ti invito a venire e mettere il tuo ”mi piace” sulla mia fanpage su Facebook!

Lascia un commento

You May Also Like

CONSIGLIA Torta di mais