Frittata Rustica di Pane Raffermo

Frittata Rustica di Pane Raffermo

Frittata Rustica di Pane Raffermo

Ricetta economica e cottura salutare

Ma con tutto quel pane raffermo che si accumula di giorno in giorno…perchè non preparare una bella frittata rustica?

Frittata Rustica di Pane Raffermo

Frittata Rustica di Pane Raffermo

Frittata Rustica di Pane Raffermo

Capita anche a voi miei cari lettori che resta del pane dei giorni precedenti? Non vi piange il cuore al pensiero di buttarlo via? Possiamo sempre regalarlo a chi ha le galline… o andare regolarmente al laghetto a gettarlo alle anatre… ma tanto spreco non è un vero peccato? E così oggi è nata la frittata rustica col pane raffermo.  A dire il vero volevo preparare le polpette ma la pigrizia ha vinto…e poi questa frittata è anche leggera perchè non è fritta ed è interessante la tecnica di cottura… Vogliamo vedere come ho fatto?

Ingredienti:

  • 300 grammi di pane raffermo bagnato e pesato dopo averlo strizzato
  • 3 uova intere
  • mezza scamorzina appassita
  • 40 grammi di caciocavallo
  • 50 grammi di parmigiano grattugiato
  • sale
  • pepe
  • due zucchine trifolate in mezza cipolla piccola e un filo d’olio extra vergine di oliva
  • Olio per spennellare la carta da forno

Frittata Rustica di Pane Raffermo

Frittata Rustica di Pane Raffermo

Frittata Rustica di Pane Raffermo

Preparazione:

  1. Mettere a bagno il pane raffermo in abbondante acqua e quando è ben ammorbidito strizzarlo per bene e pesarne 300 grammi.
  2. Lavare e asciugare le zucchine, tagliarle a cubetti e trifolarle in padella con una mezza cipollina tritata dorata in un filo d’olio extra vergine di oliva.
  3. Versare il pane strizzato in una ciotola e unire le uova, la scamorzina, il caciocavallo tritati e il parmigiano grattugiato.
  4. Aggiustare di sale e di pepe
  5.  Unire infine le zucchine intiepidite, amalgamare l’impasto che si deve presentare piuttosto asciutto.
  6. Foderare una padella con un foglio di carta da forno.
  7. Spennellare d’olio la carta da forno e versare l’impasto livellandolo col cucchiaio.
  8. Accendere il fornello a fiamma media per non bruciare la carta da forno e cuocere per 10′ da un lato e 10′ dall’altro, ho girato la frittata sistemando un altro foglio di carta da forno sopra ed aiutandomi con un coperchio a misura come si evince dalla foto.

Ottima cottura senza grassi e senza sporcare la padella, e la frittata è saporitissima, croccante fuori e morbida dentro.

Consiglio:

Usando una padella piccola la frittatina sarà alta e umida all’interno, invece in una padella più larga verrà bassa e croccantina, a te la scelta!

Con la stessa tecnica ho realizzato il riso al salto, una goduria infinita…

Ti è piaciuta questa ricetta? Ringraziandoti per aver visitato il mio blog ti invito a venire e mettere il tuo ”mi piace” sulla mia fanpage su Facebook!

Lascia un commento

You May Also Like

CONSIGLIA Gelato al matcha