I cestini di risotto agli Asparagi

I cestini di risotto agli Asparagi,gli asparagi…ma lo sapete che da noi ancora ci sono?Ieri il fruttivendolo sotto casa li aveva in bella mostra e quale occasione migliore di fare i cestini di risotto agli asparagi? Non un risotto buttato lì nel piatto…ma servito in cialde di parmigiano e mais!

così

13042009052[1]

I cestini di risotto agli Asparagi

Ingredienti:

per i cestini:

parmigiano grattugiato

farina di mais per polenta

per il risotto:

olio extra vergine

riso carnaroli

brodo vegetale

vino bianco secco

aglio

asparagi

parmigiano grattugiato

provola affumicata

zafferano

Procedimento per i cestini

mescolare in una ciotola parmigiano grattugiato e farina di mais per polenta in parti uguali,distribuirla in una padella antiaderente preriscaldata facendo dei mucchietti non troppo spessi e lasciar dorare,si potrebbe usare anche un coppapasta ma io sono del parere di non sporcare troppe caccavelle per non faticare dopo a pulire…

Quando hanno fatto la crosticina sotto si staccano delicatamente con una spatola e si poggiano su delle ciotoline capovolte un po’ unte di olio e si fanno raffreddare premendo un po’ per dare la forma così si induriscono e faranno da contenitore al risotto.

per il risotto si procede normalmente,io faccio così

sbollento in acqua salata gli asparagi dapprima puliti ed eliminato la parte legnosa dopo averli tagliati a rondelle sottili sottili;le punte le aggiungo un po’ dopo perchè sono più tenere,li scolo e li ripasso in aglio e olio nella stessa padella che userò per il risotto.

Quando sono cotti elimino l’aglio e li metto da parte in una ciotola lasciandone solo un po’ in pentola,aggiungo ancora un filo d’olio e il riso e faccio tostare per bene,sfumo col vino bianco secco e quando è evaporato vado di brodo rimestando di tanto in tanto,all’inizio metto abbastanza brodo per non star lì e solo verso la fine sto attenta a non farlo attaccare e continuo a rimestare per far emettere l’amido che contribuirà alla cremosità del risotto,non mi piace usare il burro per mantecare per non appesantire il piatto anche se riconosco che è buona norma utilizzarlo ma è solo un gusto personale,quasi a fine cottura unisco gli asparagi che in questo modo daranno al risotto il loro intenso sapore e non sapranno di lesso,unisco la provola affumicata a tocchetti e il parmigiano e lo zafferano sciolto in un mestolo di brodo.

Naturalmente questo risotto andrà cotto non troppo all’onda perchè servito nei cestini che altrimenti si ammorbidirebbero.

Servire con le punte di asparagi a decorare.

A noi piace tanto e a voi?

 

 

 

Lascia un commento

You May Also Like

CONSIGLIA Torta di mais